Doppio impegno nella serata di venerdì per i gruppi under 16 e under 18 impegnati rispettivamente nei gironi A e B del campionato di prima divisione.

Nell’ostico girone B, prestazione maiuscola per le nostre api under 18 che espugnano il fortino della capolista Uboldo con un secco 3-0.
La gara non è mai apparsa in discussione e ha visto le ragazze gorlesi mettere in campo grinta e determinazione con cui hanno sorpreso Uboldo. Se la partita si presentava proibitiva alla vigilia viste le defezioni sofferte da Gorla, le ragazze chiamate in campo hanno invece sfoggiato una prestazione che ha ottimamente mascherato le indisponibilità. Questa rosa molto ampia con elementi di primissimo ordine è sicuramente un grande punto di forza per il gruppo. La vittoria convincente, oltre a portare tre punti inattesi, deve rappresentare il trampolino di lancio per la parte finale del campionato: per mantenere l’attuale terzo posto, che garantirebbe l’accesso ai play-off, bisogna lottare! Forza ragazze!

Nel girone A, invece, trasferta scomoda per le giovanissime api che guidano il girone nord, venerdì ospiti della Ars Saltrio. Le padrone di casa sfruttano il fattore campo per mettere pressione con la battuta, talmente ben eseguita da non permettere alle nostre di costruire alcun gioco e il parziale di 25-15 è più che eloquente. Dopo il cambio campo le gialloblu riescono a partire più convinte e a restituire alle padrone di casa la pressione non solo al servizio ma in tutti i fondamentali, col 15-25 che riporta in parità il conto dei set. Da qui in avanti comincia un’altra partita, giocata punto a punto fino ai vantaggi sia nel terzo che nel quarto parziale. Le nostre nei momenti importanti riescono a dimostrare il motivo per cui, nonostante la giovane età, occupano il primo posto in classifica, portando meritatamente a casa il bottino pieno da un campo molto ostico. La vetta della classifica è sempre più consolidata: sono cinque i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Avanti così!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *